“Immigrare, perché?”- convegno a Firenze

0
375

Il convegno si è svolto  nell’ambito del Festival d’Europa, grazie al contributo del Ministero degli Affari Esteri

 

Si  è tenuto venerdì 10 maggio 2013, alle 16 presso i locali dello Spazio QCR (via degli Alfani 101r, Firenze), il convegno “Immigrare perché? L’Italia come mèta dei movimenti migratori in prospettiva comparata”.

[btn color=”green” url=”http://www.rosselli.org/wp-content/uploads/2013/05/Programma-corretto.pdf”] SCARICA IL PROGRAMMA [/btn]

Presiede: Valdo Spini, Presidente Fondazione Circolo Fratelli Rosselli

Coordina: Ettore Recchi, Università di Chieti-Pescara

Intervengono:

Massimo Livi Bacci, Università di Firenze 

Una politica riformista per l’Italia

 Ruby Gropas, Istituto Universitario Europeo

Migrant Integration in Southern Europe: between social toleration and political exclusion

 Miruna Cajvaneanu, giornalista Gazeta Romaneasca e www.stranieriinitalia.it

L’immigrazione dei romeni in Italia

 Leonardo Barcelò, Università di Bologna

Cittadinanza onoraria a Bologna per i figli degli immigrati nati sul proprio territorio

 Marco del Panta, Ministero degli Affari Esteri

Politiche migratorie e politica estera

Alessandro Martini, Caritas Firenze

Caritas Firenze: strategie di accoglienza e servizi per l’integrazione degli immigrati.

 Marco Sanfilippo, Istituto Universitario Europeo

Motivazioni economiche delle migrazioni cinesi: il caso italiano in prospettiva europea

 Ettore Recchi e Francesca Paolini (Fondazione Circolo Fratelli Rosselli) presentano i risultati della ricerca:

L’immigrazione e il mismatch istruzione-lavoro in Italia, Spagna, Francia e Germania

[btn color=”yellow” url=”http://www.rosselli.org/wp-content/uploads/2013/05/Comunicato-stampa-convegno-Immigrare-perch%C3%A8-pdf.pdf”] COMUNICATO STAMPA [/btn]

Il programma completo degli eventi organizzati a Firenze nell’ambito del Festival d’Europa: http://www.festivaldeuropa.eu

Dal 7 al 12 maggio prossimi si svolgerà a Firenze il secondo Festival d’Europa, la cui importanza nel panorama nazionale ed europeo ribadirà la vocazione europea ed internazionale della Toscana e di Firenze. Gli eventi del Festival culmineranno sabato 11 maggio 2013 in una mobilitazione voluta dalle organizzazioni europeiste, che prenderà avvio alle ore 15 in Piazza Indipendenza, in cui tutti i cittadini sono chiamati a partecipare per lanciare un segnale forte e importante nel grave momento storico che stiamo vivendo: la crisi non ha soluzioni al di fuori del quadro europeo, ma l’Europa di oggi non basta per superarla. Bisogna superare la contraddizione di un mercato unico, una moneta unica e 17 politiche economiche e fiscali. Un governo europeo dell’economia in grado di lanciare un grande piano di investimenti per uno sviluppo sostenibile dell’economia europea e il rilancio dell’occupazione è necessario per superare questa crisi. Dobbiamo completare il processo di unificazione europea e arrivare agli Stati Uniti d’Europa. Siete tutti invitati a partecipare e a diffondere l’invito. Maggiori informazioni sull’iniziativa su www.mfe.it/toscana, http://www.festivaldeuropa.eu/it/gli-stati-uniti-deuropa-uscire-dalla-crisi.html e su facebook: https://www.facebook.com/events/357042527746428/?fref=ts

 

Spazio QCR, via degli Alfani 101r, Firenze.

Tel e fax 055 2658192 – info@rosselli.orgwww.rosselli.org

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui