Con gli sci a Vallombrosa

0
185

Abbiamo ricevuto tre belle immagini di Carlo Rosselli che, nel 1922, intrattiene i ragazzi del “ricreatorio” di Vallombrosa (FI) per gli orfani di guerra. Ce le ha mandate Piero Morpurgo che le ha trovate in un album di foto fatte dal nonno Augusto.

I Morpurgo e i Rosselli oltre che amici fraterni erano parenti, in quanto discendenti di Regina Pincherle, e le due famiglie condividevano l’amore per la scuola: la Casina di Grassina dei Rosselli, la scuola degli Orvieto, la colonia estiva di Penia di Canazei dei Morpurgo, il Ricreatorio a Vallombrosa dove soggiornava spesso anche Amelia Rosselli.

Augusto Morpurgo, autore delle foto, era molto amico di Carlo e Nello Rosselli. È morto nel 1939 perché, a seguito delle leggi razziali, perse il lavoro a Milano e tentò più volte di ottenere un visto per il Sudamerica e nei continui viaggi tra Milano e Genova, in ragione dei dinieghi burocratici, contrasse la polmonite.

Salomone Morpurgo, padre di Agusto, con Ernesta Bittanti Battisti organizzarono nel 1925, in occasione della mostra pedagogica fascista, una rassegna della storia della scuola italiana tutta dedicata agli studenti che avevano combattuto per la libertà e, d’intesa con Nello Rosselli e Pietro Jahier, nei giorni dell’inaugurazione manifestarono in memoria di Giacomo Matteotti con quelle iniziative improvvise che caratterizzarono l’agire dei fratelli Rosselli.

Un grazie sentito a Piero Morpurgo, che ha voluto farci parte di queste immagini e della loro storia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui