In ricordo di Aldo Rosselli

0
246

Franco Corleone al Tempio Ossario di Timau, Friuli-Venezia Giulia.

I fratelli Rosselli erano tre e Aldo era il primo. Come Carlo e Nello, interventista nella Prima Guerra Mondiale, senza sfruttare i benefici di legge offerti ai figli orfani. È aggregato al reggimento Messina, di stanza a Tolmezzo in Carnia, poco dopo è inviato al fronte, nella zona del Pal Grande, lungo il confine italo-austriaco. Nella notte fra il 26 e il 27 marzo 1916 muore durante un combattimento sul Pal Piccolo, in Carnia, e viene sepolto nel cimitero di Timau. Nell’ottobre 1916 gli viene riconosciuta la medaglia d’argento al valor militare.

Ricordiamo la figura di Aldo Rosselli, grazie alle foto che ci ha inviato il nostro socio Franco Corleone che, tra le altre cose, è stato Garante dei detenuti della Toscana, fino allo scorso anno. Corleone è andato in visita al cimitero di Timau, portando con sé il libro che ha pubblicato nel 2019 “Claudio Graziani – Un episodio di guerra”, che racconta di uno sconosciuto eroe della Prima Guerra Mondiale, proprio per ricordare i sacrifici e gli eroismi di quell’ultimo atto del Risorgimento italiano.

 

 

 

“Fondazione Circolo Rosselli”

Facebook: https://www.facebook.com/FondazioneCircoloRosselli/?ref=bookmarks

Instagram: https://www.instagram.com/fondazionerossellifirenze/?hl=it

Sito: https://www.rosselli.org/

Canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCiXE1Q2EKLfmgR_UaMbIblw/videos

Twitter: https://twitter.com/RosselliCircolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui